Ricerca avanzata
Home Le Collane philosophica (274) 9788846762641
Libro cartaceo
€ 24,00 € 22,80
Sconto -5 %

La rosa e il perché

Per una fenomenologia del mistero

Autore/i: Francesco Paolo Ciglia

Collana: philosophica (274)

Pagine: 216
Formato: cm.14X22
Anno: 2021
ISBN: 9788846762641

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il presente volume osa avventurarsi nei meandri labirintici e «multiversali» nei quali si dispiega la condizione umana. Di essa si esplora, in prima battuta, la trama dinamica vivente, nelle innumerevoli poliscenografie «regionali» che la articolano, e alla luce dell’ambigua aura misterica che filtra dalla sua figura globale. L’attenzione si concentra, in seconda battuta, sull’uomo, il personaggio principale del dramma cosmico-esistenziale. Verranno sondate alcune espressioni salienti e cruciali del suo essere al mondo, come il corpo, il volto e la parola. Nella parte conclusiva del volume saranno esaminati due eventi cruciali che scandiscono gli universi dell’umano, vale a dire, gli eventi della bellezza e del Sacro/Santo.
L’inutile, ma sublime gratuità della rosa – senza un perché! –, e il mistero impenetrabile che essa dischiude e addita con tacita eloquenza costituiranno la filigrana di fondo che sorregge la lettura dell’umano che qui si propone.

Francesco Paolo Ciglia insegna Filosofia della religione presso l’Università «G. d’Annunzio» di Chieti-Pescara. Fra i suoi volumi: Un passo fuori dall’uomo. La genesi del pensiero di Levinas, 1988; Ermeneutica e libertà. L’itinerario filosofico di Luigi Pareyson, 1995; Fra Atene e Gerusalemme. Il «nuovo pensiero» di Franz Rosenzweig, 2009; Voce di silenzio sottile. Sei studi su Levinas, 2012.