Ricerca avanzata
Home Le Collane philosophica (96) 9788846732910
Libro cartaceo
€ 25,00 € 23,75
Sconto -5 %

Il principio ricostruttivo

Comunicazione ed etica nel pensiero di Jean-Marc Ferry

Autore/i: Graziano Lingua

Collana: philosophica (96)

Pagine: 338
Formato: cm.14x22
Anno: 2012
ISBN: 9788846732910

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Per non restare indifferente ai problemi posti dalle societÓ tecnologicamente avanzate la filosofia ha bisogno di dare nuove figure al proprio compito critico. A questa sfida sembra rispondere la sensibilitÓ "ricostruttiva" che caratterizza il pensiero di alcuni protagonisti dell'attuale panorama filosofico europeo, i quali non si lasciano irretire nel gergo della infinita decostruzione dei significati, nÚ si limitano alla celebrazione delle differenze, ma si impegnano a elaborare un nuovo concetto di razionalitÓ pubblica. Ne emerge un pensiero che, pur non rinunciando alle esigenze di controllo metodologico dell'argomentazione, si dimostra tuttavia sensibile ai registri espressivi della narrazione e attento a riconoscere le identitÓ e i contesti vissuti degli attori sociali.
La filosofia della comunicazione e l'"etica ricostruttiva" di Jean-Marc Ferry rappresentano bene questo sforzo di ripensare il progetto filosofico della modernitÓ. In esse Ferry si impegna a risemantizzare il senso di alcune categorie centrali del moderno, a partire dalle questioni etiche e politiche poste dalla societÓ contemporanea. Al centro della sua proposta filosofica vi Ŕ lo sforzo di concepire la "ricostruzione" non soltanto come una generica categoria descrittiva della sensibilitÓ di cui dicevamo, ma come un vero e proprio principio in grado di contribuire alla ridefinizione del compito stesso della filosofia.
Il presente studio affronta l'intero arco della produzione di Ferry a partire dal nesso tra comunicazione ed etica. Attraverso un dialogo tra il suo pensiero e le proposte di altri protagonisti del dibattito attuale, tra cui Habermas, Apel, Ricoeur, Rawls e Honneth, il libro tocca cosý alcuni dei temi pi¨ stimolanti della ricerca filosofica contemporanea.

Graziano Lingua ha conseguito i dottorati in Ermeneutica e in Scienze Giuridiche presso l'UniversitÓ di Torino. Attualmente Ŕ ricercatore e insegna Filosofia Teoretica presso la stessa UniversitÓ. ╚ autore tra l'altro di L'icona, l'idolo e la guerra delle immagini, Medusa, Milano 2006 e ha recentemente curato i volumi Religioni e ragione pubblica, ETS, Pisa 2010 e Ripensare la laicitÓ, ETS, Pisa 2011.