Ricerca avanzata
Home Le Collane Clockwork. Gente di cinema (11) 9788846756152
Libro cartaceo
€ 14,00 € 11,90
Sconto -15 %

Vero, falso, reale

Il cinema di Paolo Sorrentino


A cura di: Augusto Sainati

Collana: Clockwork. Gente di cinema (11)

Pagine: 144, ill.
Formato: cm.14x21
Anno: 2019
ISBN: 9788846756152

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Video
  • Galleria fotografica

Regista, sceneggiatore, romanziere, autore visionario e prolifico, Paolo Sorrentino è uno dei principali cineasti contemporanei. Dopo aver esordito con due film spiazzanti e innovativi come L’uomo in più e Le conseguenze dell’amore, Sorrentino ha raccontato in modo assolutamente personale la realtà italiana attraverso i due personaggi più emblematici della prima e della seconda Repubblica, Andreotti (Il divo) e Berlusconi (Loro). E si è confrontato con grandi temi come la memoria, la religione, la vecchiaia e la giovinezza. Nel 2014 ha vinto il premio Oscar per il miglior film straniero con La grande bellezza.
Con forme narrative e linguistiche lontane da uno stile immediatamente realista e più legate alla tradizione dell’invenzione, Sorrentino perviene a cogliere in modo efficace e intenso l’intima natura dei soggetti che racconta. Questo libro analizza la poetica del regista napoletano attraverso molte chiavi di lettura complementari – dal rapporto con la verità e il falso alle forme della scrittura cinematografica e letteraria, dal tema della malinconia al rapporto con il tempo, dall’uso della musica a quello dell’aforisma ecc. - che restituiscono per la prima volta in modo compiuto un ritratto a tutto tondo di uno dei più incisivi rappresentanti del cinema italiano e internazionale contemporaneo.


Con scritti di: Edoardo Becattini, Daniela Brogi, Claudio Carabba, Francesco Ceraolo, Francesco Crispino, Valentina D’Amico, Donato De Carlo, Roberto Donati, Federico Ferrone, Massimiliano Gaudiosi, Marco Luceri, Luigi Nepi, Claudia Porrello, Gabriele Rizza, Giovanni M. Rossi, Augusto Sainati, Edoardo Semmola, Stefano Socci, Chiara Tognolotti, Franco Vigni.


Augusto Sainati (1957) è professore ordinario di Storia del cinema all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha insegnato anche nelle università di Pisa, Sassari e – come visiting professor – Paris III–Sorbonne Nouvelle. è critico cinematografico per IlFattoquotidiano.it e Radio Radicale. Tra le sue pubblicazioni i volumi: Il visto e il visibile: sul comico nel cinema, La Settimana Incom. Cinegiornali e informazione negli anni ’50, Il cinema oltre il cinema, Analizzare i film (con M. Gaudiosi). Ha anche curato l’edizione di alcuni inediti di Federico Fellini (Ciò che abbiamo inventato è tutto autentico e Napoli-New York. Una storia inedita per il cinema).