Ricerca avanzata
Home Le Collane fuori collana 9788846741912
Libro cartaceo
€ 10,00 € 8,50
Sconto -15 %

Penelopeia

variazioni sul tema della tessitrice

Autore/i: Francesca Nenci

Collana: fuori collana

Pagine: 116, Ill.
Formato: cm.15x23
Anno: 2015
ISBN: 9788846741912

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Recensioni
  • Link correlati

Vedi l'esito del concorso nazionale premio di poesia "Penelopeia"


> Libro premiato nell’edizione 2016 del ”Premio Delfino” - sezione "Il mare - narrativa e saggistica"


La tela che Penelope nell’Odissea fa e disfà è l’immagine e il simbolo dell’iterazione del dolore e di un tempo ciclico che non ha progresso, poiché ritorna su se stesso, come il labirinto o come i meandri del cervello che il dolore ripercorre, ogni volta a segnare con i colpi del telaio i momenti della disperazione.
La tela di Penelope, come quella di tutte le tessitrici, è muta: è un dono silenzioso, come lo sono i manufatti delle donne, che non hanno parola; ma l’arte perfetta sublima un dolore perfetto, ed il mito lo stigmatizza e, conferendo assolutezza all’episodio contingente, lo rende archetipo. In Penelopeia l’eroina infrange questa assolutezza, tanto che i colpi battuti sul telaio per tessere la tela della sua nuova vita sembrano risuonare di libertà e di gioia.


Francesca Nenci ha insegnato latino e greco nei licei classici di Volterra, Pontedera e Pisa. Ha collaborato con il Dipartimento di Filologia classica dell’Università di Pisa come docente a contratto.
Dal 1997 al 2010 ha diretto il Laboratorio teatrale “La tragedia greca dal testo alla scena”, poi “Mitopoiesi”, al Liceo Classico “G. Galilei”. Molto del materiale delle prime sette tragedie rappresentate è confluito nel volume Il gioco della scena tragica, ETS 2004.
Fra i principali lavori e pubblicazioni ha curato la revisione dei tre voll. di G.B. Conte-E. Pianezzola, Storia e testi della letteratura latina, Le Monnier 1997-1999; il volume Eschilo, Coefore (in collaborazione con L. Arata), Cappelli 1999.
Ha inoltre curato la traduzione e gli apparati critici dei volumi: Seneca, Tieste, BUR 2002, 20073; Euripide, Alcesti, Simone 2003; Euripide, Ippolito, Signorelli-
Edumond 2004, 20148; Cicerone, La repubblica, BUR 2008, 20103; Tacito, Le storie, Mondadori 2014.


Illustrazioni di Lucrezia Benvenuti Il libro ha avuto una «segnalazione speciale» al "Premio nazionale letterario Pisa", sezione poesia