Ricerca avanzata
Home Le Collane anglica

anglica

Guidelines for Authors [pdf]
Norme redazionali per gli autori [pdf]


La collana accoglie studi ed edizioni di testi appartenenti alla letteratura inglese, dal Medioevo alla contemporaneità, nelle sue varietà linguistiche e culturali. Promuove riflessioni teoriche sugli strumenti critici e sulle diverse articolazioni letterarie di forme e generi, favorendo la disseminazione di ricerche in lingua sia italiana sia inglese, e privilegiando studi condotti da prospettive disciplinari e interdisciplinari focalizzate su problemi, temi e testi all’interno di un dibattito internazionale. I volumi di Anglica vengono selezionati attraverso il meccanismo della peer-review.

The series offers studies and editions of works belonging to English Literature and its different lingual and cultural variants, from the Middle Ages to the present, privileging the intersection between literary, linguistic and cultural issues. It encourages the dissemination of discussions on critical approaches, literary forms, genres, themes and texts conducted from both a disciplinary and interdisciplinary perspective with a focus on the international debate. Anglica presents volumes in Italian and in English selected through peer-review.

Direttori / Series editors
Enrico Giaccherini, Università di Pisa
Silvia Bigliazzi, Università di Verona

Comitato direttivo / Editorial board
Rosy Colombo, “Sapienza” Università di Roma
Maria Del Sapio, Università di Roma III
Flavio Gregori, Università “Ca’ Foscari” di Venezia
Loretta Innocenti, Università “Ca’ Foscari” di Venezia
Eric Nicholson, New York University
Susan Payne, Università di Firenze
Martin Stannard, University of Leicester
Greg Walker, University of Edinburgh

Redazione / Editorial staff
Angelica Vedelago, Università di Verona
Roberta Zanoni, Università di Verona.


  • 1
  • 2
  • Recensione  Video/Booktrailer

    A novel that didn’t sell
    An introduction to literary OSINT

    Autore:  Paolo Caponi

    Collana:  anglica (10)

    “Who’d invent a job like that?” Condor asks aloud halfway through his via crucis. This book traces a history of OSINT in its literary dimension, i.e. of the practice of Open Source Intelligence as applied to literary and fictional products. As Condor admits, his job seems ...


    COMUS
    Un masque allestito al castello di Ludlow nel 1634

    Autore:  John Milton
    A cura di  Emanuel Stelzer

    Collana:  anglica (9)

    All’inizio della propria carriera, John Milton mise alla prova il potere morale e trasformativo della poesia affrontando il genere del masque. Il suo Comus (più propriamente, Un masque allestito al castello di Ludlow nel 1634) è uno spettacolo elegante e immaginifico, che ...


    Authority, Resistance,
    and Woe
    Romeo and Juliet and Its Afterlife

    A cura di  Lisanna Calvi

    Collana:  anglica (8)

    Moving from an investigation of Shakespeare’s Romeo and Juliet, this collection explores some significant examples of the afterlife of the play, ranging from Victorian theatre to manga, to ‘glocal’ cinema and the Italian and British contemporary stage. The ...


    "The Music of Poetry"?
    T.S. Eliot and the Case of Four Quartets

    Autore:  Savina Stevanato

    Collana:  anglica (7)

    In 1931, Eliot wrote to Spender that he found Beethoven’s A minor Quartet “quite inexhaustible to study” and he wished he could “get something of that into verse” before dying. Four years later he wrote Burnt Norton, the first of the Four ...


    L'altra natura
    Eucaristia e poesia nel primo Seicento inglese

    Autore:  Carmen Gallo

    Collana:  anglica (6)

    La Riforma inglese, la crisi sacramentale, la riflessione sulle possibilità del linguaggio poetico: da questi tre elementi prende le mosse questo volume di Carmen Gallo, che propone una rilettura della poesia metafisica di John Donne, George Herbert e Richard Crashaw prestando ...


  • 1
  • 2