Ricerca avanzata
Home Le Collane MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti

MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti


logo

 


collana diretta da

Stefano Bruni

comitato scientifico
Francesco Buranelli, Giovannangelo Camporeale, Francesca Cappelletti, Stella Sonia Chiodo, Alessandra Coen, Marco Collareta, Roberto Contini, Valter Curzi, Gigetta Dalli Regoli, Lucia Faedo, Vincenzo Farinella, Michele Feo, Françoise Gaultier, Sauro Gelichi, Elisabetta Govi, Sonia Maffei, Concetta Masseria, Maria Elisa Micheli, Marina Micozzi, Andrea Muzzi, Alessandro Naso, Fabrizio Paolucci, Giovanna Perini Folesani, Maria Grazia Picozzi, Stefano Renzoni, Vincenzo Saladino, Max Seidel, Carlo Sisi, Lucia Tongiorgi Tomasi, Mario Torelli



  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Recensione  Video/Booktrailer

    Artisti e committenti a Pisa XIII-XV secolo
    Storie di stemmi, immagini, devozioni e potere

    Autore:  Vittoria Camelliti

    Collana:  MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti (22)

    Perché le opere d’arte medievali sono così spesso corredate di stemmi? Che funzione avevano le insegne di personaggi, famiglie, istituzioni così diffusamente riprodotte? Di quali messaggi sono portatrici queste immagini ancora oggi sovente trascurate, o oggetto di ...


    Un grande santuario interetnico: Lucus Feroniae
    Scavi 2000-2010 - Vol I e II

    A cura di  M. Gilda Benedettini e Anna Maria Moretti Sgubini

    Collana:  MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti (21)

    Vengono qui presentati i risultati delle ricerche condotte tra il 2000 e il 2010 nel celebre Lucus Feroniae, santuario che ricordato dalle fonti antiche come sede di mercati e luogo di incontro tra genti di diversa etnia, nel 211 a.C. fu saccheggiato da Annibale. Gli ...


    Pieter Coecke van Aelst
    Un arazzo pisano e l’eredità della Granduchessa Vittoria

    Autore:  Matilde Stefanini Sorrentino

    Collana:  MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti (19)

    Un arazzo dal cartone di uno dei più grandi pittori fiamminghi del primo Cinquecento nella scena centrale, con i bordi ricavati da disegni di uno dei più importati pittori del secondo Cinquecento, tessuto da una delle più quotate arazzerie di Bruxelles tra la fine del ...


    Gli ex-voto dal “Santuario Meridionale” di Gravisca
    Autore:  Camilla Manna

    Collana:  MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti (18)

    Tra i molteplici reperti portati alla luce in mezzo secolo di scavi a Gravisca, gli ex-voto non rappresentano forse la classe più sensazionale, ma risultano non di meno colmi di significato e prodighi di informazioni. In questo volume vengono presi in esame i materiali votivi ...


    Le anfore da trasporto dal santuario greco di Gravisca
    Autore:  Andrea Di Miceli, Lucio Fiorini

    Collana:  MOUSAI. Laboratorio di archeologia e storia delle arti (17)

    La scoperta presso il lido dell’attuale città di Tarquinia, del santuario emporico di Gravisca ha rappresentato una tappa fondamentale nello studio delle dinamiche economiche che hanno animato gli scambi commerciali nel Tirreno in età arcaica, contribuendo in maniera ...


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5