Ricerca avanzata
Home Le Collane Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini

Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini

logo

collana diretta da
Alfonso Maurizio Iacono, Luca Mori

La collana Le Tartarughe esplora gli spazi di scoperta che possono emergere quando bambini e filosofia si incontrano, nell’idea che tali spazi siano come la “spiaggia di mondi senza fine” della poesia di Tagore - un luogo in cui il gioco, il pensiero, la fantasia e il linguaggio si alimentano reciprocamente. Ogni volume offre idee, strumenti ed esempi su cui riflettere e da cui partire per lavorare e orientarsi nel campo della filosofia con i bambini, con il giusto rigore teorico e in modo metodologicamente serio.

Il progetto editoriale prevede due tipologie di testi: da un lato, ci saranno quelli rivolti ad insegnanti, genitori, adulti curiosi, pedagogisti e formatori, pensati e scritti come strumenti di conoscenza del mondo dei bambini di fronte alle grandi domande del pensiero; dall’altro lato una sezione distinta e ben riconoscibile, denominata Le Tartarughe junior, proporrà racconti e dialoghi filosofici pronti per essere consegnati direttamente nelle mani e agli occhi di bambine e bambini dagli 8 ai 13 anni. Qui i giovani lettori potranno trovare mappe ed enigmi per iniziare i loro viaggi nel pensiero, da fare da soli, in classe o in compagnia degli adulti. Particolare cura sarà dedicata anche alle illustrazioni, che aiuteranno i “filosofi in erba” nel loro percorso di riflessione.

Recensione  Video/Booktrailer

I misteri dell’isola di Utopia
Autore:  Luca Mori

Collana:  Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini (2)

> per bambini da 8 anni in su

I bambini che facevano abitualmente visita al vecchio Socrate sapevano di non dover sconfinare nel terreno vicino, proprietà del più giovane Platone. Soprattutto, Socrate aveva detto ...


Utopie di bambini
Il mondo rifatto dall’infanzia

Autore:  Luca Mori

Collana:  Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini (1)

Nella città immaginata da Platone, nella Repubblica, i bambini hanno un ruolo cruciale, perché il modo più semplice per attuare la nuova costituzione consiste, secondo il filosofo, nell’applicarla in una polis di cittadini che non abbiano superato i dieci ...