Ricerca avanzata
Home Novità 9788846758149
Libro cartaceo
€ 29,00 € 27,55
Sconto -5 %

Relatività degli effetti del negozio giuridico

Il contratto a favore di terzi

Autore/i: Francesca Mite

Collana: Jura. Temi e problemi del diritto

Pagine: 292
Formato: cm.15x23
Anno: 2020
ISBN: 9788846758149

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il presente volume traccia un quadro dei profili strutturali e funzionali del contratto a favore di terzi, inserendoli in una cornice che, lungi dal porne in risalto solo le pur cospicue interpretazioni giurisprudenziali e dottrinarie, evidenzia l’indefettibile autonomia concettuale di un istituto che rappresenta una delle innovazioni testuali più rilevanti della codificazione del ‘42. Muovendo da un’analisi storico-comparatistica, in cui si intrecciano come in sapiente ordito le fonti romane e le correnti filosofiche del diritto, l’autrice ci conduce lungo la via del superamento del principio della relatività del contratto strettamente inteso, per approdare sulla sponda della piena cittadinanza nel nostro ordinamento del contratto a favore di terzi, nella teorica più complessiva dei negozi a favore di terzi e dell’esaltazione della libertà negoziale. In questa prospettiva, esprime ancora una nuova forza la categoria del negozio giuridico. Essa, spogliata di ogni dogmatismo e sovrastruttura astratta, è sempre pragmatica stella polare dell’ordinamento privatistico, tale da spiegare la centrale rilevanza della fattispecie negoziale in esame e piegarla in senso altamente proficuo a costituire la valida alternativa a strumenti, come il testamento, la cui rigidità non consente alle parti di dispiegare pienamente la propria autonomia dispositiva, anche in senso solidaristico e costituzionalmente orientato.

Francesca Mite. Dottore di ricerca in Diritto civile e Procedura civile presso l’Università degli Studi del Molise, poi Ricercatore in Diritto privato presso l’Università Telematica Pegaso, attualmente è Professore straordinario di Diritto privato e docente incaricato di Diritto dei mezzi di comunicazione presso l’Università Telematica Pegaso. Componente del Comitato di redazione della «Rivista di diritto ed economia dello sport». Autrice di opere monografiche, Prestazione sportiva ed obblighi contrattuali dell’atleta, Giuffrè, Milano, 2013; La confusione nel rapporto obbligatorio, Collana Diritto e Economia, Giapeto Napoli, 2013; ha contribuito al “Codice di procedura civile annotato con la giurisprudenza, I codici superiori diretti da Guido Alpa e Roberto Garofoli, Nel Diritto Editore, Roma, dalla I alla IX edizione 2019”. È autrice di numerosi saggi e note a sentenza su riviste giuridiche di rilievo nazionale in materie civilistiche.