Ricerca avanzata
Home Le Collane parva philosophica (52) 9788846756480
Libro cartaceo
€ 10,00 € 8,50
Sconto -15 %

Problema XXVIII

Sulla temperanza e l’intemperanza, la continenza e l’incontinenza

Autore/i: [Aristotele]
A cura di: Bruno Centrone

Collana: parva philosophica (52)

Pagine: 64
Formato: cm.12x19
Anno: 2019
ISBN: 9788846756480

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il breve Problema XXVIII, facente parte della raccolta di Problemata attribuita nell’antichità ad Aristotele, tratta una delle virtù poi generalmente definite “cardinali”, la temperanza (sophrosyne), insieme all’opposto vizio dell’intemperanza (akolasia) e a una coppia di stati abituali dell’anima, la continenza (enkrateia) e l’incontinenza (akrasia), non definibili una virtù o un vizio a pieno titolo. Non si tratta di un’indagine esaustiva o sistematica, ma di una serie di domande particolari, talvolta bizzarre, cui si cerca di fornire una risposta plausibile, secondo un modulo tipico dei Problemi aristotelici. Benché opera di scuola, il Problema, uno dei meno studiati dalla critica, si caratterizza per una certa originalità di approccio, affrontando le questioni poste in una prospettiva sia semantico-linguistica che fisiologica. Lo scritto costituisce un documento dello sforzo, operato nel Peripato, di proseguire l’indagine sulla natura corporea delle affezioni dell’anima, tema centrale in Aristotele, ma da lui non perseguito sino in fondo nei dettagli.


Bruno Centrone insegna Storia della filosofia antica all’Università di Pisa. Si è occupato di Pitagora e della tradizione pitagorica, di Platone, di cui ha tradotto e/o commentato numerosi dialoghi, tra cui Fedro, Fedone, Repubblica; della Metafisica, della Retorica e dei Problemata di Aristotele. È autore di Prima lezione di filosofia antica (Laterza), uno studio introduttivo al lessico filosofico greco e latino. Per i nostri tipi ha curato il Problema XXX attribuito ad Aristotele.