Ricerca avanzata
Home Le Collane philosophica (203) 9788846751720
Libro cartaceo
€ 15,00 € 12,75
Sconto -15 %

L’utopia nell’estetico

Tempo e narrazione in Ernst Bloch

Autore/i: Linda Bertelli

Collana: philosophica (203)

Pagine: 152
Formato: cm.14x22
Anno: 2018
ISBN: 9788846751720

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Ernst Bloch è stato il pensatore che nel quadro del Novecento ha investito la parola utopia di un senso nuovo, facendola diventare il centro di una riflessione filosofica ad ampio raggio sull’eredità della cultura europea. Pensare l’utopia per Bloch ha significato anche preparare le condizioni affinché l’umanità possa scrivere un’altra storia rispetto a un destino di inaridimento spirituale di cui il “secolo breve” e, ancora, il nostro tempo hanno fornito numerose e drammatiche testimonianze. In questo saggio la dimensione estetica in Bloch è considerata alla luce di un progetto filosofico e politico che trova nell’ipotesi della molteplicità dei piani temporali, nella sperimentazione di nuove configurazioni di significato e nella trasformazione dialettica di una realtà storico-sociale che si offre per frammenti i suoi punti di orientamento. Se il tempo dell’utopia concreta è un contenuto inespresso di passato che si fa futuro, il suo luogo può essere l’estetica, un pensare per immagini che si traduce in una scrittura filosofica capace di individuare e descrivere i punti ciechi così come le aperture inaspettate del mondo.


Linda Bertelli è ricercatrice in Estetica presso IMT School for Advanced Studies Lucca, dove fa parte dell’unità di ricerca LYNX Center for the interdisciplinary Analysis of Images. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Discipline filosofiche presso l’Università di Pisa ed è stata Marianne DiPalermo McCauley Visiting Scholar presso il John D. Calandra Italian American Institute della City University of New York. Suoi campi di ricerca sono la teoria dell’immagine tra il XIX e il XX secolo, la storia della fotografia scientifica e la storia dei movimenti femministi italiani del Novecento. Ha pubblicato una monografia su Bergson (Immagini senza quadro. Esperienza e rappresentazione nell’opera di Henri Bergson, Mimesis, Milano-Udine 2014), saggi su É.-J. Marey e la cronofotografia, sulla fotografia e le teorie scientifiche del XIX secolo, oltre che sull’opera della teorica femminista italiana Carla Lonzi.