Ricerca avanzata
Home Le Collane pijamini. Avventure per l'ambiente e le aree naturali protette (7) 9788846742872
Libro cartaceo
€ 10,00 € 8,50
Sconto -15 %

Teo e il tempo perduto

Autore/i: Marisa Ceccarelli

Collana: pijamini. Avventure per l'ambiente e le aree naturali protette (7)

Pagine: 132, Ill.
Formato: cm.13x19
Anno: 2015
ISBN: 9788846742872

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Teo è un ingenuo topolino di campagna che ha ereditato la passione per la natura e per le carte geografiche dal nonno, famoso esploratore, studioso e primo disegnatore di una misteriosa “Carta cronografica della via Appia Antica”, ritrovata da Teo in soffitta.
Un giorno Teo, stanco di sentire la mamma ripetergli di “non stare sempre lì a perder tempo a guardare ora le farfalle, ora le stelle”, decide di mettersi in cerca di quel misterioso Tempo che tante volte ha perduto e fatto perdere.
Il Tempo, si sa, scorre senza sosta e attraversa la vita delle cose e degli esseri viventi, nessuno lo vede, nessuno sa cosa sia, è così facile perderlo ma… ritrovarlo?
Riuscirà Teo a scoprire dove si nasconde tutto il Tempo perduto nel mondo e affrontare la terribile Serpe Verde, sua custode?
Le sue incredibili avventure si svolgono nel Parco dell’Appia Antica, dove Teo abita sotto una radice di olmo.
Teo è aiutato dalla Volpe, sua guida magica e simbolo del parco, e da altri indimenticabili amici animali che incontrerà lungo il cammino e che gli faranno trovare i tanti indizi dispersi dal Tempo lungo il torrente Almone, tra le rocce vulcaniche dei Colli Albani, nel bosco della Caffarella, tra antiche pietre miliari della via Appia, nelle Catacombe di San Sebastiano e, infine, nel Circo di Massenzio.

Marisa Ceccarelli, geologa e illustratrice, ha lavorato in aree protette nazionali e regionali e si è occupata di divulgazione scientifica ed educazione.
Come illustratrice naturalistica ha al suo attivo numerose pubblicazioni e i suoi disegni sono conservati in musei, orti botanici, centri visita, biblioteche. È stata direttrice per dieci anni del centro di educazione ambientale di Sabaudia, nel Parco Nazionale del Circeo, uno dei primi ad essere realizzato in un’area protetta nazionale. Oggi collabora a progetti, in Italia e all’estero, nel settore della protezione della natura e della cooperazione internazionale e si dedica alla scrittura e all’illustrazione di libri per ragazzi.