Ricerca avanzata
Home Le Collane Impronte. Figure del pensiero filosofico (2) 9788846729842
Libro cartaceo
€ 12,00 € 10,20
Sconto -15 %

Il problema della teologia nell'età di S. Tommaso

Autore/i: Vittorio Sainati
A cura di: Adriano Fabris

Collana: Impronte. Figure del pensiero filosofico (2)

Pagine: 112
Formato: cm.17x24
Anno: 2011
ISBN: 9788846729842

Stato: Disponibile
  • Descrizione

La scelta di ripubblicare, a distanza di trent'anni, questo volume di Vittorio Sainati risponde a tre motivi fondamentali: la ripresa, all'interno del dibattito teologico e filosofico-religioso, del pensiero di Tommaso d'Aquino, l'elaborazione di questioni riguardanti lo statuto epistemologico delle discipline teologiche e, infine, l'espressione di un particolare stile filosofico nell'ambito delle ricerche sulla filosofia medievale.
Riproporre il testo di Sainati contribuisce a una ridefinizione di quell'impostazione ermeneutica e di quell'approccio di teologia filosofica che sono attualmente sviluppati in area anglo-americana, con riferimento alla riflessione tommasiana. Se si considera, inoltre, che negli ultimi decenni gli studi dedicati a questa filosofia non sono stati oggetto di approfondimento, se non in contesti teologici più che filosofici, a maggior ragione si comprende la validità della lettura o rilettura de Il problema della teologia nell'età di S. Tommaso. Nel contesto degli studi italiani di Storia della filosofia medievale, il libro di Sainati diventa così espressione di una vera e propria "scuola", di uno stile che è documento e oggetto di esemplificazioni originali fino ai nostri giorni.

Vittorio Sainati (1926-2003) è stato professore di Storia della Filosofia medievale, Storia della logica, Filosofia morale e Filosofia teoretica all’Università di Pisa. Allievo di Armando Carlini, nella sua ricerca si è dedicato, per un verso, all’approfondimento di tematiche logiche ed epistemologiche, per altro verso all’indagine su questioni di ermeneutica e di filosofia della religione. Ha fondato nel 1981 la rivista «Teoria». Fra le sue opere sono da ricordare: L’estetica di Benedetto Croce. Dall’intuizione visiva all’intuizione catartica (1953), Storia del’«Organon» aristotelico (I, 1968; II, 1973), Il problema della teologia nell’età di S. Tommaso (1977), Credere, oggi. Cristianeismo e teologia verso il Duemila (1997), Dall’Idealismo all’ermeneutica (1999), Logica e filosofia (2000).

Adriano Fabris insegna Filosofia morale all'università di Pisa