Ricerca avanzata
Home Le Collane Diverse voci (6) 88-467-0601-3
Libro cartaceo
€ 23,00 € 19,55
Sconto -15 %
Le composizioni francesi di Filippotto e Antonello da Caserta tràdite nel Codice Estense A.M.5.
24

Le composizioni francesi di Filippotto e Antonello da Caserta tràdite nel Codice Estense A.M.5

24


A cura di: Carla Vivarelli
Introduzione di: Carla Vivarelli

Collana: Diverse voci (6)

Pagine: 188
Formato: cm.21x29,7
Anno: 2005
ISBN: 88-467-0601-3

Stato: Disponibile
  • Descrizione

L'epoca di transizione tra i secoli XIV e XV rappresenta per l’Occidente un momento di grande fervore politico, religioso e culturale: si suggellano e si sciolgono freneticamente alleanze tra piccole e grandi potenze, coinvolte in uno stretto succedersi di scontri con l’intento di affermare ed estendere ciascuno il proprio dominio; il Grande Scisma spacca il mondo cattolico nell’obbedienza a Papi diversi; la rivoluzione del pensiero teologico e filosofico di Ockham crea una dicotomia nel mondo della cultura opponendo nominalisti a realisti, sostenitori rispettivamente della via moderna e dell’antiqua.
A questo incalzante turbinio di eventi e di contrasti fa eco, in ambito musicale, l’ars subtilior che sprona, ininterrottamente, la sperimentazione ritmico-notazionale avviata dall’ars nova, nel tentativo di applicare le nuove conoscenze matematiche alla misurazione del tempo musicale e di creare un sistema di segni capace di darne esatta rappresentazione. La compilazione del codice estense a.M.5.24 e la produzione musicale francese di Filippotto e Antonello da Caserta testimoniano l’evoluzione di tale sperimentazione individuale e il coinvolgimento, in questo processo, di corti e compositori italiani.
Alle edizioni moderne che hanno già reso disponibile il repertorio subtilior si aggiunge la presente edizione critica: frutto di un’analisi attenta ai principi strutturali e notazionali delle composizioni, essa intende ricostruire lo stadio di trasmissione dei testi poetico-musicali di Filippotto e Antonello che il manoscritto estense rappresenta.