Ricerca avanzata

Novità 

Vi proponiamo 304 libri

  • Prima
  • Precedente
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • pag 60/61

    Critica, simbolo e storia
    La determinazione hegeliana dell’estetica

    Autore:  Mario Farina

    Collana:  philosophica (153)

    L’estetica di Hegel, tanto nella sua determinazione quanto nei momenti centrali della sua ricezione, si presenta come il tentativo di fondare filosoficamente un concetto di critica artistica. Obiettivo di questo lavoro è rendere conto del carattere implicito di quel tentativo attraverso il ...


    Principj di una Scienza nuova
    (1725)

    Autore:  Giambattista Vico
    A cura di  Paolo Cristofolini

    Collana:  philosophica (151)

    Della Scienza nuova di Vico esistono tre edizioni: la versione postuma del 1744, che è la più nota agli studiosi, quella intermedia del 1730, e la prima del 1725. Delle due più mature si hanno recenti edizioni critiche, mentre la prima rimane per ora disponibile al pubblico soltanto ...


    Derrida, Blanchot, Kafka tra psicanalisi e filosofia
    A cura di  Matteo Bellumori, Andrea Sartini, Alberto Zino

    Collana:  Liberta' di psicanalisi (14)

    Tra psicanalisi e filosofia, Derrida, Blanchot e Kafka sembrano muoversi a loro agio, mai appagati. Jacques Derrida viene riletto a partire dal suo Stati d’animo della psicanalisi: un lavoro critico intorno alla “pulsione di potere” che apre alla possibilità politica del ...


    Natura, tecnica e cultura
    Profili etico-pubblici del dibattito sulla natura umana

    A cura di  Davide Sisto

    Collana:  Boulé. Collana di Filosofia e Scienze umane (13)

    L’estro mi spinge a narrare di forme mutate in corpi nuovi: ciò che diceva Ovidio, nelle Metamorfosi, rappresenta lo slogan perfetto per capire il mondo in cui stiamo vivendo. Gli inediti intrecci tra naturale e artificiale, le teorie dell’homo ...


    Morire da donna
    Ritratti esemplari di bonae feminae nella laudatio funebris romana

    Autore:  Cristina Pepe

    Collana:  Testi e studi di cultura classica (63)

    La convinzione, radicata nella mentalità romana, che la donna dovesse condurre una vita appartata all’ombra dell’uomo e che il suo nome dovesse rimanere chiuso tra le mura del focolare domestico, subiva un vero e proprio rovesciamento nel momento della morte. Il funerale femminile, alla ...


  • Prima
  • Precedente
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • pag 60/61