Ricerca avanzata
Home Le Collane fuori collana 9788846730619
Libro cartaceo
€ 20,00 € 17,00
Sconto -15 %

La Guerra grammaticale di Andrea Guarna (1511)

Un'antica novitÓ per la didattica del latino

Autore/i: Donatella Puliga , Svetlana Hautala

Collana: fuori collana

Pagine: 192+16, ill.
Formato: cm.17x24
Anno: 2011
ISBN: 9788846730619

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Recensioni

Ironia, gioco, rovesciamento: questi gli ingredienti che rendono La Guerra grammaticale di Andrea Guarna - testo perlopi¨ sconosciuto in Italia ma molto diffuso in Europa a partire dall'anno della sua pubblicazione (1511) - un sorprendente esempio di approccio "nuovo" per una lingua che sembra sempre pi¨ lontana. Una guerra per gioco, contro la pedanteria didattica; ma anche un formidabile strumento per ripensare le forme di comunicazione dell'antico.

Donatella Puliga insegna Lingua e Letteratura latina presso l'UniversitÓ di Siena, dove ha fondato il Laboratorio di ricerca sulla didattica dei classici nell'ambito del Centro Antropologia e Mondo antico. ╚ autrice di saggi su tematiche antropologiche inerenti al mondo greco-romano (tra i pi¨ recenti, Ospitare dio. Il mito di Filemone e Bauci tra Ovidio e noi, Il Melangolo, Genova 2009 e L'ospitalitÓ Ŕ un mito?, Genova 2010). Tra i suoi principali interessi, le forme di trasmissione della cultura classica nella societÓ contemporanea.

Svetlana Hautala ha conseguito la laurea presso l'UniversitÓ di Oulu (Finlandia Settentrionale) e il titolo di Dottore di Ricerca in Antropologia del mondo antico presso l'UniversitÓ di Siena. L'incontro - avvenuto durante gli anni del Dottorato - con il Laboratorio di ricerca sulla didattica dei classici le ha consentito di approfondire l'indagine su un testo - quello del Bellum Grammaticale - che aveva scoperto in microfilm nella Biblioteca universitaria di Oulu giÓ nel 1997. Attualmente Ŕ borsista presso l'Institutum Romanum Finlandiae, con sede a Roma, e si occupa in modo particolare della ricezione della cultura delle humanae litterae nelle societÓ del Nord-Europa.