Ricerca avanzata
Home Le Collane Res litteraria

Res litteraria

 

 

collana diretta da
Eraldo Bellini e Maria Teresa Girardi

segretario: Francesca D’Alessandro

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • Recensione  Video/Booktrailer

    «L'arte compiuta del viver bene»
    L'oratoria sacra di Cornelio Musso (1511-1574)

    Autore:  Maria Teresa Girardi

    Collana:  Res litteraria (9)

    Esercitata a partire dai primi anni trenta del Cinquecento da diversi pulpiti d'Italia, particolarmente nella Roma farnesiana di Paolo III, poi ancora di Pio IV e del giovane Carlo Borromeo, l'oratoria sacra in lingua volgare del conventuale piacentino Cornelio Musso (1511-1574), vescovo di ...


    La Crusca nei margini
    Edizione critica delle postille al Dittamondo di Giulio Perticari e Vincenzo Monti

    A cura di  Simona Brambilla

    Collana:  Res litteraria (8)

    Dopo due isolate edizioni tra Quattro e Cinquecento, il Dittamondo di Fazio degli Uberti conosce una certa fortuna agli inizi del XIX secolo, con tre stampe nell'arco ridotto di una quindicina d'anni, dal 1820 al 1835. Resta invece inedito, affidato a sei voluminosi manoscritti autografi ...


    Galileo: la scrittura dell'esperienza
    Studi sulle lettere

    Autore:  Erminia Ardissino

    Collana:  Res litteraria (7)

    Nel secolo che inaugura il pensiero scientifico moderno la scrittura epistolare diviene uno dei modi privilegiati della comunicazione delle nuove scoperte. Il carteggio di Galileo è infatti un essenziale repertorio di informazioni per la storia della scienza e per la ricostruzione di quegli ...


    Il velo di Alcesti
    Metafora, dissimulazione e verità nell'opera di Emanuele Tesauro

    Autore:  Monica Bisi

    Collana:  Res litteraria (6)

    Un Tesauro filosofo della letteratura e non solo filosofo per imitazione di Aristotele, anzi, piuttosto 'galileiano', vicino all'empirismo e non estraneo alla visione del mondo imposta dalla rivoluzione scientifica, sia per i contenuti delle metafore che predilige, sia per il metodo con cui ...


    Uno specchio per i principi
    Le tragedie di Pomponio Torelli (1539-1608)

    Autore:  Pietro Montorfani

    Collana:  Res litteraria (5)

    Sul finire del XVI secolo anche il genere tragico, l'ultima e più sofferta conquista innestata sul supremo esempio della tradizione classica, poteva oramai dirsi del tutto assimilato alla produzione culturale italiana. La via battuta da Trissino, Giraldi e Aretino aveva trovato il suo culmine ...


  • 1
  • 2
  • 3