Ricerca avanzata
Home Le Collane Clockwork. Gente di cinema

Clockwork. Gente di cinema

logo clockwork

collana diretta da Augusto Sainati

Comitato scientifico: Sandro Bernardi, Italo Moscati, Ranieri Polese

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • Recensione  Video/Booktrailer

    L’intelligenza delle cose
    Il cinema di Mario Martone

    Autore:  AA.VV.
    A cura di  Roberto Donati

    Collana:  Clockwork. Gente di cinema (13)

    Sperimentando con forme e linguaggi, Mario Martone ha saputo raccontare con dolente e acuta umanità le derive e lo spaesamento dell’Italia. Lo ha fatto partendo spesso da Napoli: città crocevia di umanità, di esperienze, di Storia. Lo ha fatto ispirandosi alla ...


    Tenebre splendenti 
    Sul cinema di Roman Polanski

    Autore:  Marco Luceri

    Collana:  Clockwork. Gente di cinema (12)

    I n più di sessant’anni di carriera, Roman Polański, tra i più celebri e controversi autori del cinema contemporaneo, ha lavorato in contesti diversi (la Polonia sovietica, l’Europa, Hollywood), realizzando film di grande impatto e successo. Questo libro ...


    Vero, falso, reale
    Il cinema di Paolo Sorrentino

    A cura di  Augusto Sainati

    Collana:  Clockwork. Gente di cinema (11)

    Regista, sceneggiatore, romanziere, autore visionario e prolifico, Paolo Sorrentino è uno dei principali cineasti contemporanei. Dopo aver esordito con due film spiazzanti e innovativi come L’uomo in più e Le conseguenze dell’amore, Sorrentino ha ...


    A sinistra del cuore
    Il cinema di Robert Guédiguian

    A cura di  Caterina Liverani

    Collana:  Clockwork. Gente di cinema (10)

    Troppo semplice definire come “politico” il cinema di Robert Guédiguian. L’impegno mostrato dal regista francese, classe 1953, nel suo percorso artistico è molto più profondo e complesso. C’è la volontà di non abbandonare mai le ...


    Piani di luce
    La cinematografia di Vittorio Storaro

    Autore:  Aa.Vv.
    A cura di  Giovanni M. Rossi, Marco Vanelli

    Collana:  Clockwork. Gente di cinema (9)

    In oltre cinquant’anni di lavoro dietro o accanto alla macchina da presa, Vittorio Storaro (vincitore di tre premi Oscar per la fotografia) ha saputo sviluppare un metodo e una teoria che lo hanno portato a potersi definire a tutti gli effetti coautore del film. Grazie a lui la ...


  • 1
  • 2
  • 3