Ricerca avanzata
Home Le Collane Guerra e cultura. Biblioteca della Grande Guerra

Guerra e cultura. Biblioteca della Grande Guerra

Collana diretta da
Antonello La Vergata

Comitato scientifico
Bruna Bianchi (Università Ca’ Foscari, Venezia),
Nicola Labanca (Università di Siena),
Daniel Pick (Birkbeck Collehe, University of London),
Giovanna Procacci (Università di Modena e Reggio Emilia)

La prima guerra mondiale pose fine al più lungo periodo di pace che l’Europa avesse conosciuto fino a quel momento, cambiò per sempre il volto della guerra, segnò una svolta nelle coscienze. Preceduta, accompagnata e seguita da una mobilitazione degli intellettuali come non si era mai vista, fu combattuta anche con la penna.
La collana attinge a una letteratura enorme, diversissima e per lo più poco nota: scritti di guerra, sulla guerra, per la guerra, contro la guerra, per la pace.

Recensione  Video/Booktrailer

L’equivalente morale della guerra
e altri scritti

Autore:  William James
A cura di  Antonello La Vergata
Tradotto da  Antonello La Vergata

Collana:  Guerra e cultura. Biblioteca della Grande Guerra (2)

«La guerra alla guerra non sarà una gita della domenica o una scampagnata», scrisse nel 1910 William James (1842-1910), uno dei più importanti filosofi americani. Che fare, allora? La risposta è in questi suoi scritti, proposti in traduzione al lettore italiano. Trovare un «equivalente ...


Mercanti ed eroi
Autore:  Werner Sombart
A cura di  Fabio Degli Esposti
Tradotto da  Fabio Degli Esposti

Collana:  Guerra e cultura. Biblioteca della Grande Guerra (1)

Werner Sombart (1863-1941) è stato uno dei massimi scienziati sociali tedeschi della prima metà del Novecento, noto soprattutto per la sua riflessione sulle origini, lo sviluppo e i destini del capitalismo moderno. Con Mercanti ed eroi, un violento pamphlet antibritannico pubblicato in ...