Ricerca avanzata
Home Le Collane fuori collana 9788846754462
Libro cartaceo
€ 24,00 € 20,40
Sconto -15 %

Costruire il passato in Etruria

Il senso dell’archeologia nella societą contemporanea


A cura di: Carolina Megale

Collana: fuori collana

Pagine: 170, ill
Formato: cm.21x27
Anno: 2018
ISBN: 9788846754462

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il volume costituisce uno spazio di confronto per favorire la condivisione di esperienze di archeologia pubblica in Etruria e muovere una riflessione sulla percezione e il senso dell’archeologia nel suo rapporto con la società contemporanea.
Il passato appartiene a tutti, e chi lo studia lo fa per conto della comunità. L’archeologia del III millennio è pubblica e partecipata: si parla di community archaeology perché senza un vero coinvolgimento dei cittadini viene meno la missione sociale dell’archeologo. L’archeologo contemporaneo è il mediatore culturale tra il passato e il presente, è colui il quale attraverso la narrazione della ricerca archeologica fornisce ai cittadini gli strumenti per essere consapevoli, attivi e responsabili all’interno della moderna società della conoscenza.


Carolina Megale, archeologa classica, coordinatrice del Progetto Archeodig e dello scavo dell’Area archeologica di Poggio del Molino a Populonia (Piombino, LI). È curatrice scientifica del Museo etrusco di Populonia Collezione Gasparri. Insegna Metodologia della ricerca archeologica alla Scuola di Specializzazione in Archeologica dell’Università di Firenze e il corso di Archaeology and Art of Ancient Italy all’International Studies Institute at Palazzo Rucellai a Firenze. È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, divulgative e di archeologia pubblica e ha curato, tra gli altri, il manuale di archeologia Fare l’archeologo. Per passione e per mestiere.