Ricerca avanzata
Home Primo piano 9788846752680
Libro cartaceo
€ 36,00 € 30,60
Sconto -15 %

Studi di patristica e di storia dei concetti

Autore/i: Pierre Hadot
A cura di: Arnold I. Davidson
Traduzione di: Laura Cremonesi

Collana: esercizi di pensiero (7)

Pagine: 408
Formato: cm.14x21
Anno: 2018
ISBN: 9788846752680

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il volume raccoglie i principali saggi dedicati da Pierre Hadot alla patristica latina, per la prima volta qui tradotti in italiano, e offre un’ampia panoramica sull’importante lavoro storico e filologico svolto da Hadot, sin dagli anni Cinquanta, sui testi di Mario Vittorino, Agostino e Ambrogio. L’insieme dei saggi restituisce i principali tratti della metodologia storico-filosofica di Hadot che, sulla scorta delle ricerche di Paul Henry e Pierre Courcelle, riesce nell’intento di delineare le influenze filosofiche di cui sono intessute le opere della patristica latina; esso mostra inoltre il modo in cui Hadot studia e chiarisce alcuni concetti teologico-filosofici di grande importanza per la patristica latina, come ad esempio quello di persona. 


Il libro contiene anche i resoconti dei corsi tenuti da Hadot all’École Pratique des Hautes Études dal 1964 al 1980, documento di notevole importanza per la ricostruzione del percorso attraverso il quale Hadot ha gradualmente spostato il punto focale del suo interesse dalla patristica latina alla filosofia antica, dai Padri della Chiesa a Plotino e Marco Aurelio, e ha iniziato a intravedere il rilievo sia del tema degli esercizi spirituali, che sarà poi centrale per la sua ricerca successiva, sia di altri importanti motivi che egli svilupperà in seguito, come quello dell’idea di natura nel mondo antico o della struttura tripartita della filosofia antica.  


Tra i massimi studiosi di patristica latina e di filosofia antica, Pierre Hadot (1922-2010) ha insegnato all’École Pratique des Hautes Études e, dal 1982, è stato professore d’Histoire de la pensée hellénistique et romaine al Collège de France, istituzione che lo nominerà professore emerito nel 1991. Tra le sue pubblicazioni: Esercizi spirituali e filosofia antica (Einaudi 2005), Il velo di Iside (Einaudi 2006), La filosofia come modo di vivere (Einaudi 2008) e Studi di filosofia antica (ETS 2014).


Arnold I. Davidson è Robert O. Anderson Distinguished Service Professor all’Università di Chicago e Distinguished Visiting Professor all’Università Ebraica di Gerusalemme. Tra le sue pubblicazioni: L’emergenza della sessualità. Epistemologia storica e formazione dei concetti (Quodlibet 2010); è coautore del libro di conversazioni con Pierre Hadot La filosofia come modo di vivere (Einaudi 2008) e curatore di numerose opere di P. Hadot, tra cui Studi di filosofia antica (ETS 2014). Curatore dei testi di Michel Foucault in francese e in inglese, ha pubblicato importanti lavori sulla filosofia contemporanea. Ha curato anche testi di Primo Levi in italiano e spagnolo, fra cui La vacanza morale del fascismo. Intorno a Primo Levi (ETS 2009).


Laura Cremonesi si occupa di filosofia francese contemporanea e in particolare del pensiero di Michel Foucault e di Pierre Hadot. Tra le sue pubblicazioni: Michel Foucault e il mondo antico. Spunti per una critica dell’attualità (ETS 2008); ha inoltre curato il volume Foucault and the Making of Subjetcs (Rowman & Littlefield, 2016) e tradotto vari testi di Foucault (La grande straniera, Cronopio 2015) e Hadot (Studi di filosofia antica, ETS 2014).