Ricerca avanzata
Home Primo piano 9788846752505
Libro cartaceo
€ 24,00 € 20,40
Sconto -15 %

Il Mikrokosmos di Béla Bartók

Analisi, interpretazioni, indicazioni didattiche ed esecuzione integrale

Autore/i: Claudio Proietti
A cura di: Aldo Giorgio Gargani
Prefazione di: Bruno Canino
Postfazione di: Aldo Giorgio Gargani

Collana: Musica e Didattica (4)

Pagine: 184
Formato: cm.21,5x28
Anno: 2018
ISBN: 9788846752505

Stato: Disponibile
  • Descrizione

– seconda edizione –


Mikrokosmos è uno dei capolavori di Béla Bartók: vi lavorò per quasi tredici anni, dal 1926 al 1939. Universalmente considerata come uno strumento fondamentale nella didattica pianistica, l’opera scavalca però immediatamente i confini dell’educazione manuale e diventa molto di più: una scuola per l’orecchio, la voce, il corpo e la mente di ogni allievo.


Illuminando una dopo l’altra le facce di questo straordinario prisma, il volume arriva così a delineare il Mikrokosmos come un possibile modello per l’educazione musicale, la propedeutica strumentale, la composizione di base. E anche come una scuola di metodo, come affermazione di un’idea creativa e democratica della didattica e dell’apprendimento, come prezioso riferimento etico e deontologico per il futuro musicista.


Ma Mikrokosmos è anche una vera “summa” dell’arte compositiva e pianistica di Bartók: l’ultima parte del volume contiene un’accuratissima guidaall’analisi e allo studio di tutti i 153 pezzi della raccolta che sono poi eseguiti integralmente dallo stesso autore in una registrazione scaricabile gratuitamente sul canale SoundCloud di Musicheria&Edizioni ETS.


 


Claudio Proietti è nato a Roma e vive a Pisa. La sua attività professionale, sempre imperniata sulla musica, si è sviluppata in vari settori. In ambito concertistico è stata dedicata in massima parte al repertorio moderno e contemporaneo. Nel 1989 fondò E.CO. Ensemble per l’Esperienza Contemporanea col quale ha partecipato ai più importanti festival e stagioni in Italia, Europa e Sud America proponendo, sempre senza direttore, i capolavori del Novecento storico accanto alle opere più significative dei maestri della modernità e ai lavori dei massimi compositori viventi spesso in prima esecuzione. Ha poi collaborato con strumentisti e cantanti di rilievo internazionale sia in ambito solistico che cameristico. Ha partecipato più volte a trasmissioni di RAI Radio3 e registrato vari dischi fra cui alcuni monografici con composizioni di Liszt, Bartók, Schoenberg. Per l’etichetta Brilliant ha pubblicato la prima registrazione mondiale degli Shakespeare Sonnets di Mario Castelnuovo Tedesco. Come autore ed esecutore ha anche collaborato con Renzo Boldrini e la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro a creare due fortunati spettacoli tratti da opere liriche e destinate al pubblico dei bambini: Buff’opera: Cenerentola e La fiaba della principessa Turandot. Come docente ha insegnato pianoforte dal 1982 al 2014 al Conservatorio “Paganini” di Genova di cui è stato anche direttore. Tiene seminari strumentali e corsi per teatri, enti e istituti universitari. In ambito pubblicistico e musicologico ha svolto per molti anni attività di critico musicale con diversi giornali e riviste e ha pubblicato vari testi editi, tra gli altri, da IRCAM (Parigi), Suvini Zerboni ed ETS. Collabora intensamente con l’emittente radiofonica Rete Toscana Classica. Dal 1997 al 2010 è stato coordinatore, per la Fondazione Teatro di Pisa, del progetto Opera Studio che ha ricevuto il Premio Abbiati della critica musicale italiana. Ha ricoperto anche gli incarichi di Direttore Musicale di Città Lirica Orchestra e Coro e di Direttore Artistico del Teatro di Pisa.