Ricerca avanzata
Home Le Collane Quaderni di architettura tecnica 9788846752420
Libro cartaceo
€ 13,00 € 11,05
Sconto -15 %

Tecnologia e progetto

Sperimentazione didattica

Autore/i: Di Sivo Michele , Cellucci Cristiana

Collana: Quaderni di architettura tecnica

Pagine: 88
Formato: cm.21x28
Anno: 2018
ISBN: 9788846752420

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il testo alebora strategie didattiche per definire i campi di relazione e modalità d’intervento tra la tecnologia e il progetto architettonico. Attraverso il Laboratorio di Laurea, il corso di Tecnologia II e il Corso di Progettazione di Sistemi Costruttivi, dall’ a.a 2012-2013 all’ a.a. 2017-2018, si è cercato di mettere a fuoco una metodologia di valutazione o di intervento propri del ruolo della tecnologia nel progetto dell’ambiente costruito.
La necessità adeguare la dimensione progettuale al cambiamento delle esigenze e dei ritmi sia sociali, culturali ed economici, sia fisico-ambientali che caratterizzano la società contemporanea, comporta un impegno del progettista a riflettere in termini di strategie progettuali finalizzate a configurare lo spazio, che alle varie scale abitiamo, come habitat in cui interagiscono componenti ecologiche, sociali, tecniche ed economiche in grado di migliorare la vivibilità, l’inclusività, il benessere psico-fisico, le condizioni di salute dei suoi abitanti e in ultima analisi la qualità dell’ambiente costruito. Restituendo centralità all’utente, si individuano nuovi “territori esigenziali” intesi come luoghi di relazione univoca tra utente e spazio, senso di appartenenza, senso di avvolgimento e coinvolgimento personale che in termini antropologici rende lo spazio che abitiamo il contesto umanizzante del proprio essere individui.
Le discipline hanno avuto la funzione di puntualizzare le problematiche che regolano la costruzione  dell’architettura e porre il confronto sul complesso rapporto tra tecnologia, bisogni dell’utente  e liguaggio architettonico.


Michele Di Sivo, architetto e professore ordinario di Tecnologia dell’Architettura presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Chieti-Pescara e presso la Scuola di Ingegneria, Dipartimento D.E.S.T.eC., dell’Università di Pisa. Autore di numerosi saggi e libri e coordinatore di numerose ricerche sulla politica tecnica in Italia, sulla cultura manutentiva e della sicurezza dell’ambiente  confinato e costruito e sui temi dell’innovazione tecnologica. Attualmente, svolge attività di ricerca applicata sui temi dell’Habitat e la domotica come ausilio per l’utenza debole, sull’innovazione delle degenze ospedaliere e le sale operatorie


Cristiana Cellucci, architetto e dottore di ricerche in Tecnologia dell’Architettura, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Chieti-Pescara e professore a contratto presso la Scuola di Ingegneria, Dipartimento D.E.S.T.eC., dell’Università di Pisa. è autrice e coordinatrice di ricerche nel settore della progettazione dell’architettura,  sul ruolo del “fattore umano” come parte integrante del processo di progettazione e sull’implementazione dei requisiti di flessibilità, reversibilità, inclusività e benessere phsico-fisico attraverso soluzioni che migliorino le interazioni fisiche e psicologiche degli utenti con i luoghi, le attrezzature e le tecnologie che li circondano.