Ricerca avanzata
Home Le Collane Obliqui (70) 9788846749505
Libro cartaceo
€ 14,00 € 11,90
Sconto -15 %

amico albero

ruoli e benefici del verde nelle nostre cittą (e non solo)

Autore/i: Francesco Ferrini , Alessio Fini

Collana: Obliqui (70)

Pagine: 140, Ill.
Formato: cm.14x21
Anno: 2017
ISBN: 9788846749505

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Galleria fotografica

Negli ultimi anni è cresciuta notevolmente la percezione degli spazi verdi come il principale mezzo per sostenere una vita sana nelle aree urbane. I positivi collegamenti tra presenza di spazi verdi e salute sono stati riconosciuti nel corso della storia e sono stati una delle forze trainanti del movimento per i parchi urbani del 19° secolo in Europa e Nord America. Nel 21° secolo le nuove tecniche di ricerca offrono l’opportunità di studiare i meccanismi alla base dell’associazione tra spazi verdi e salute, in modo da soddisfare gli standard scientifici contemporanei e informare, con ricerche replicabili, le istituzioni, i tecnici, ma soprattutto i cittadini.
In questo libro sono riassunti e commentati, con oltre 300 citazioni bibliografiche, i più recenti dati disponibili sugli effetti benefici del verde urbano, come ad esempio il miglioramento della salute mentale, la ridotta morbilità e mortalità cardiovascolare, nonché gli effetti positivi riguardanti l’inquinamento atmosferico, i cambiamenti climatici, il rumore e il calore in eccesso. Una parte è poi dedicata anche ai problemi talvolta determinati dalla presenza delle piante.
Un libro pragmatico e realista, scritto con rigore, ma anche con attenzione al lettore non specialista e agli appassionati del verde, che potranno facilmente trovare informazioni utili e accrescere le loro conoscenze sull’argomento.


Francesco Ferrini è professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari dell’Università di Firenze e attualmente Presidente della Scuola di Agraria (ex Facoltà).


Alessio Fini è professore associato presso il DISAA, Università di Milano. Ha conseguito, nel 2011, il Dottorato di Ricerca in “Produzioni vegetali e animali di qualità per la tutela del territorio e la salvaguardia dell’ambiente” presso l’Università di Firenze.