Ricerca avanzata
Home Le Collane Polifonica. Sguardi diversi tra immaginario, identita' e culture (3) 9788846749147
Libro cartaceo
€ 24,00

Disturbi del neurosviluppo e reti di cura

Prospettive neuropsichiatriche e pedagogiche in dialogo

Autore/i: Maria Antonella Galanti , Bruno Sales

Collana: Polifonica. Sguardi diversi tra immaginario, identita' e culture (3)

Pagine: 276
Formato: cm.14x21
Anno: 2017
ISBN: 9788846749147

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il testo tratta dei principali disturbi del neurosviluppo, vale a dire le disabilità intellettive, neuromotorie e dello spettro autistico, ma anche di quell’ampia fascia di confine che rientra nella definizione attuale di BES. La rete di cura è la cornice all’interno della quale si sviluppa la riflessione degli autori sulle attuali concezioni e prassi nell’ambito del neurosviluppo e riguardo ad alcune funzioni cardine quali l’intelligenza, l’attenzione e la motricità. Sono esaminati anche aspetti non strettamente clinici o pedagogico-didattici, come gli atteggiamenti che si sono susseguiti nel tempo in relazione alla condizione autistica, che fin dalle prime descrizioni ha generato sentimenti ambivalenti di fascinazione e timore. Il confronto tra prospettive neuropsichiatriche e pedagogiche mette a fuoco la complementarietà delle due discipline, che possono arricchirsi vicendevolmente prendendo contatto con le tensioni proprie dei reciproci ambiti, in una visione di più ampio respiro capace di ricomprendere insieme terapia, cura ed educazione.


Maria Antonella Galanti è docente di Didattica e Pedagogia speciale presso l’Università di Pisa. Si occupa di conflitti generazionali e di genere e, nell’ambito della Pedagogia speciale, di patologie psichiche, intellettive, neuromotorie e dello spettro autistico. Tra le sue pubblicazioni: Sofferenza psichica e pedagogia. Educare all’ansia, alla fragilità e alla solitudine, (Carocci, 2007) e Smarrimenti del Sé. Educazione e perdita tra normalità e patologia (ETS, 2012).


Bruno Sales è neuropsichiatra dell’età evolutiva. Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria infantile di Empoli presso l’AUSL Toscana Centro e segretario del Direttivo Toscano della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA), ha al suo attivo diversi articoli relativi ai disturbi del neurosviluppo. Ha svolto attività di docenza per l’Università di Firenze, presso la Facoltà di Scienze della Formazione e di recente presso la Scuola di Scienze della Salute Umana.