Ricerca avanzata
Home Le Collane Biblioteca di Studi Ispanici (30) 9788846745576
Libro cartaceo
€ 19,00 € 16,15
Sconto -15 %

Variazioni sulla picaresca

Intrecci, sviluppi, prospettive

Autore/i: A. Candeloro , F. Cappelli , G. Fiordaliso , R. Gigliucci , S. Pezzini , G. Poggi , L. Selvaggini , E. Ventura

A cura di: Federica Cappelli e Giulia Poggi /

Collana: Biblioteca di Studi Ispanici (30)

Pagine: 182
Formato: cm.17x24
Anno: 2016
ISBN: 9788846745576

Stato: Disponibile
Anteprima:

  • Descrizione

Seppur formulati da punti di vista diversi, gli otto contributi compresi in questo volume tracciano una serie di linee convergenti nella ricca trama di voci che, a partire dal Lazarillo, si alternano nel romanzo picaresco. Sorte in alcuni casi da un’esperienza di traduzione su testi cosiddetti ‘minori’, in altri oggetto di studio di versioni giÓ esistenti, essi si calibrano fra gli incerti confini che dividono le forme del narrare ispaniche da quelle italiane. Confini che si complicano e si contaminano soprattutto nei topoi e nelle strutture del racconto dando luogo a incroci narrativi a volte evidenti, altre nascosti nel tessuto del romanzo, altre, infine, rielaborati cosý da non riconoscerne pi¨ la provenienza. ╚ nell’ambito di questa vasta e complessa sperimentazione che il romanzo picaresco si confronta con quello cortesano, il bizantino con la novella all’italiana, il cuentecillo con la favola esopica. Ed Ŕ a partire da tale sperimentazione che la struttura lineare del romanzo picaresco si schiude verso nuove prospettive diegetiche, alcune delle quali giÓ adombrate dal presente volume, altre riscontrabili nelle pieghe delle sue, sia pur parziali, argomentazioni.



Antonio Candeloro Ŕ ricercatore presso la Universidad Catˇlica San Antonio de Murcia; ha studiato la picaresca e il romanzo spagnolo moderno e contemporaneo. Ha pubblicato il saggio monografico “Javier MarÝas y el enigma del tiempo” (EDITUM, 2016).

Federica Cappelli, ricercatrice di Letteratura Spagnola all’UniversitÓ di Pisa, si Ŕ occupata soprattutto di letteratura spagnola dei secoli d’oro e specialmente dell’opera di Francisco de Quevedo, mantenendo anche un vivo interesse per la narrativa dell’esilio repubblicano e per la traduzione letteraria.

Giovanna Fiordaliso Ŕ ricercatrice di Letteratura Spagnola presso l’UniversitÓ della Tuscia (Viterbo). Si occupa di narrativa spagnola, spaziando da quella dei secoli d’oro alle manifestazioni moderne e contemporanee.

Roberto Gigliucci insegna Letteratura Italiana alla Sapienza UniversitÓ di Roma. Il suo ultimo lavoro pubblicato Ŕ “Realismo barocco” (Edizioni di Storia e Letteratura, 2016).

Sara Pezzini, dottore di ricerca all’UniversitÓ di Pisa, svolge attivitÓ di ricerca presso l’UniversitÓ della Sorbona; Ŕ curatrice dell’edizione delle DÚcimas di Luis de Gˇngora (Edizioni dell’Orso, in corso di stampa).

Giulia Poggi Ŕ stata docente di Letteratura Spagnola all’UniversitÓ di Pisa. Si Ŕ dedicata prevalentemente allo studio della letteratura dei secoli d’oro e, in particolare, della poesia di Gˇngora.

Luisa Selvaggini, dottore di ricerca presso l’UniversitÓ di Pisa, si Ŕ occupata di traduzione e di trattatistica spagnola del Cinquecento.

Edoardo Ventura, dottore di ricerca presso l’UniversitÓ di Padova, si Ŕ occupato di petrarchismo spagnolo e di traduzione della picaresca in Italia.