Ricerca avanzata
Home Le Collane Liberta' di psicanalisi (18) 9788846745453
Libro cartaceo
€ 18,00 € 15,30
Sconto -15 %

La scommessa della psicanalisi

Scritti intorno alla sovversione freudiana

Autore/i: Giuliana Bertelloni
A cura di: Simone Berti

Collana: Liberta' di psicanalisi (18)

Pagine: 178
Formato: cm.14x21
Anno: 2016
ISBN: 9788846745453

Stato: Disponibile
  • Descrizione

con CD allegato
prefazione di Alessandra Guerra

Come affrontare il tentativo di smantellare la psicanalisi a vantaggio di una visione dell’essere umano sempre più tecnicistica e medicalizzata? Come riaprire la questione della formazione, della trasmissione? Come ritrovare il coraggio della mobilitazione, l’orgoglio per il pensiero critico che la psicanalisi riesce ancora a esercitare contro il conformismo, i protocolli e le formazioni fatte con lo stampino? Come soprattutto non arretrare di fronte alla fatica incessante del fare insieme, del costruire quel “concorso di molti” senza il quale non c’è psicanalisi possibile?
Queste alcune domande che Giuliana Bertelloni con il suo stile appassionato e rigoroso pone in questo libro agli psicanalisti italiani.
La psicanalisi non è una concezione del mondo. Non puòadattarsi ad alcuna strumentalizzazione, né sottomettersi a un qualunqueutilitarismo. È terapeutica, solo de surcroît dirà Lacan.La psicanalisi è un’etica di vita: chiunque vi si sottometta si iscrive in un rapporto con gli altri e col mondo che non è riducibile a nessun altro.
La scommessa della psicanalisi consiste nel rispettare l’assoluta singolarità, la solitudine che comporta mantenere il rigore, ma anche trovare il verso di confrontarsi con altri ed unirsi - perché da soli non si ha voce.

Nel DVD allegato  Pastis 28: Psicanalisi ideato per il Convegno del Laboratorio di ricerca freudiana  “Identità Precarie” in controcanto alle riflessioni degli psicanalisti sulla questione dell’identità e della precarietà. Gli output Pastis sono brevi opere di videoarte musicale ideate dai fratelli Marco e Saverio Lanza.



Giuliana Bertelloni (1952-2013) psicanalista, ha svolto la sua trentennale attività clinica a Firenze. Dopo venti anni di lavoro nella Scuola Psicanalitica Freudiana dove continua il suo percorso di formazione con Aldo Rescio ed è membro del Direttivo dal 1986 al 2000 fonda con alcuni colleghi il Laboratorio di ricerca freudiana. Ha diretto per edizioni ETS la collana Percorsi di Psicanalisi e ha pubblicato numerosi saggi. Per questa collana ha tradotto Il Manifesto per la psicanalisi.