Ricerca avanzata
Home Le Collane difforme (15) 9788846745439
Libro cartaceo
€ 29,00 € 24,65
Sconto -15 %

Utopie quotidiane

Il potere concettuale degli spazi sociali inventivi

Autore/i: Davina Cooper
Traduzione di: Mariano Croce

Collana: difforme (15)

Pagine: 340
Formato: cm.14x21
Anno: 2016
ISBN: 9788846745439

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Questo libro guarda a sei luoghi di utopie quotidiane: assieme ai LETS, allo Speakers’ Corner e al bagno turco di Toronto, essi sono il nudismo pubblico, il governo dell’eguaglianza e Summerhill School. Sono siti coinvolti in pratiche quotidiane di scambio, di oratoria pubblica, di sesso, di apparizione in pubblico, di amministrazione, d’istruzione e di vita di comunità con altri.


In che modo gli immaginari concettuali possono favorire il cambiamento sociale? E quali pratiche materiali potrebbero essere poste a fondamento di nuove linee concettuali? Questo libro affronta tali questioni osservando il modo in cui pratiche alternative come le valute locali, le scuole sperimentali, il nudismo, le politiche per l’eguaglianza, gli spazi di discorso libero e i luoghi per il sesso occasionale sviluppano nuove modalità di intendere concetti come lo scambio, la proprietà, l’eguaglianza, il tatto, il gioco, il mercato e la cura. Il libro indaga ciò che accade quando nuove linee concettuali vengono messe in pratica, insieme a tutte le difficoltà, i risultati inattesi e talora i fallimenti che ne derivano. Utopie quotidiane offre una visione originale e innovativa di come pratiche quotidiane possano proiettarsi verso un futuro colmo di speranza e fornisce così nuove tracce e direzioni per il pensiero politico democratico.



Davina Cooper è Professor of Law & Political Theory alla University of Kent (GB). I suoi lavori s’incentrano sul tema delle possibilità, dei limiti e dei conflitti delle politiche trasformative in rapporto allo Stato, agli esperimenti di vita e alla differenza culturale.