Ricerca avanzata
Home Le Collane InterLinguistica. Studi contrastivi tra Lingue e Culture (2) 9788846744678
Libro cartaceo
€ 17,00 € 14,45
Sconto -15 %

Interazioni in italiano lingua franca sul luogo di lavoro: una prospettiva pragmatica

Autore/i: Giulia Isabella Grosso

Collana: InterLinguistica. Studi contrastivi tra Lingue e Culture (2)

Pagine: 188
Formato: cm.17x24
Anno: 2016
ISBN: 9788846744678

Stato: Disponibile
  • Descrizione

La presenza di immigrati nella società italiana ha contribuito in maniera sostanziale alla “ridinamizzazione dello spazio linguistico”.
Come muta la lingua italiana in questo nuovo panorama? Riesce a essere semanticamente e pragmaticamente efficace? Quali strategie comunicative attuano gli individui – italiani e stranieri – che interagiscono usandola come lingua veicolare?
Il volume si pone l’ambizioso obiettivo di provare a rispondere a queste domande e offrire un contributo alla ricerca scientifica in ambito linguistico e della pragmatica interculturale.
L’innovatività del lavoro consiste nella raccolta e nell’analisi di un corpus originale di interazioni di circa 40 ore di parlato spontaneo di soggetti nativi e immigrati sul luogo di lavoro.
Le strategie comunicative individuate risultano essere i pilastri conversazionali dell’edificazione di un nuovo mondo comune, uno spazio linguistico e identitario espanso che permette di inserire il microuniverso professionale analizzato nel catalogo dei luoghi della superdiversità contemporanea. L’approccio analitico adottato, l’Analisi della Conversazione, si rivela particolarmente utile perché permette di rinvenire i meccanismi con cui i parlanti creano una nuova lingua comune e, attraverso di essa, costruiscono un nuovo orizzonte di senso condiviso.
Il volume si rivolge a studiosi di linguistica, studenti universitari e ad un pubblico interessato ad aspetti della comunicazione plurilingue.



Giulia Isabella Grosso collabora come assegnista di ricerca presso l’Università per Stranieri di Siena. Negli ultimi anni i suoi interessi di ricerca hanno riguardato la didattica dell’italiano in contesti migratori, con una particolare attenzione ai temi della pragmatica interculturale e del contatto linguistico. Collabora alle attività di ricerca dei progetti DEPORT (2011-2014) e RiUscire (2014-2017) sulla comunicazione interculturale e il plurilinguismo all’interno del contesto penitenziario.