Ricerca avanzata
Home Le Collane Studi dell'Istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano (3) 9788846744456
Libro cartaceo
€ 19,00 € 16,15
Sconto -15 %

Antico Regime e finanza pubblica: gli Stati italiani preunitari

Autore/i: Aa.Vv.
A cura di: Marco Cini

Collana: Studi dell'Istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano (3)

Pagine: 226
Formato: cm.17x24
Anno: 2016
ISBN: 9788846744456

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il binomio Stato-finanza pubblica ha rappresentato a lungo uno snodo di primaria importanza per la ricerca storico-economica. Negli ultimi decenni, il ruolo svolto dallo Stato in campo finanziario è stato posto al centro di numerose ricerche che hanno analizzato i molteplici nessi fra l’azione delle istituzioni pubbliche e una pluralità di fenomeni economici. Un ambito di particolare rilevanza storiografica, in varia misura affrontato anche nei contributi raccolti nel presente volume per il periodo moderno fino alla soglia dell’Unità nazionale (XVI-XIX secolo), concerne il grado di efficienza conseguito dalle varie tipologie di organizzazione amministrativa e finanziaria dello Stato. Il problema dei riflessi che le strutture politico-istituzionali degli Stati pre-unitari hanno avuto sulla sfera economica è stato affrontato appurando in quale misura esse hanno incentivato la crescita e l’efficienza del sistema economico attraverso una bilanciata distribuzione del carico fiscale, un’adeguata azione tributaria, la promozione dell’integrazione dei mercati e la politica monetaria. In tale prospettiva, un indicatore particolarmente significativo che è stato posto al centro della riflessione di numerosi autori che hanno contribuito al volume è l’andamento del debito pubblico in alcuni specifici momenti storici e la congruità delle politiche poste in atto per consentirne l’ammortamento.

Contributi di: Alessandro Breccia, Marco Cini, Giuseppe De Luca, Giuseppe Doneddu, Giulio Fenicia, Antoine-Marie Graziani, Daniela Manetti, Donatella Strangio.



Marco Cini insegna Storia economica presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. Si occupa prevalentemente di storia monetaria e di storia dei ceti dirigenti fra Otto e Novecento in Italia e nell’area mediterranea. Fra i suoi lavori monografici figurano Volterra francese. Finanze pubbliche, imposte e produzione negli anni francesi, Pisa, Plus, 2007; Culture economiche e modelli di sviluppo nella Toscana del primo Ottocento, Pisa, Dedizioni, 2008; Finanza pubblica, debito e moneta nel Granducato di Toscana (1815-1859), Pisa, ETS, 2011.