Ricerca avanzata
Home Le Collane Jura. Temi e problemi del diritto (44) 9788846744142
Libro cartaceo
€ 40,00 € 34,00
Sconto -15 %

Il magistero di un criminalista di fòro

Giovanni Carmignani «avvocato professore di Leggi»

Autore/i: Marco P. Geri

Collana: Jura. Temi e problemi del diritto (44)

Pagine: 506
Formato: cm.17x24
Anno: 2016
ISBN: 9788846744142

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il volume riprende le ricerche su Giovanni Carmignani (1768-1847), penalista dal profilo composito, a lungo docente universitario e illustre avvocato. Indaga intorno al frutto più evidente degli anni di insegnamento e di riflessioni scientifiche, rappresentato dai ripetuti aggiornamenti del manuale istituzionale e dalla pubblicazione all’inizio degli anni trenta dell’Ottocento della Teoria delle leggi della sicurezza sociale. Viene così posta in evidenza la proposta avanzata da Carmignani per le scienze criminalistiche, l’incontro di Carmignani con il code pénal francese e l’operato del maestro penalista all’opera in dispute polemiche e controversie giudiziarie simbolo (allora) del cambiamento dei tempi.


Marco P. Geri è avvocato e ricercatore presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, dove insegna Storia del diritto moderno e contemporaneo. Ha collaborato col Dizionario biografico dei giuristi italiani, Bologna, Il Mulino, 2013, col Dizionario biografico degli italiani e con varie riviste giuridiche, tra le quali i Materiali per una storia della cultura giuridica, la Rivista di Storia del diritto italiano, L’indice penale. Ha pubblicato vari saggi di storia giuridica, tra i quali per ETS L’epistolario di Giovanni Carmignani tra letture professionali ed incontri culturali, in M. Montorzi (a cura di), Giovanni Carmignani (1768-1847). Maestro di scienze criminali e pratico del foro, sulle soglie del Diritto Penale contemporaneo, Pisa, 2003, pp. 273-301; Lorenzo Cantini, di professione legale, all’opera tra le carte e le righe del mondo forense toscano del primo Ottocento, in M. Montorzi (a cura di), Tecniche di normazione  e pratica giuridica in Toscana in età granducale, Pisa, 2006, pp. 149-227; Cavalli e (i) Cavalieri: tracce di una esperienza istituzionale stefaniana, in Quaderni Stefaniani, XXXIII (2014), pp. 243-272. È autore dei volumi Nel laboratorio di un criminalista: le miscellanee giuridiche di Francesco Carrara, Torino, Giappichelli, 2003; Dal Textus all’ordine sanzionatorio. La classificazione dei crimini tra tecnica giuridica e logica di edificazione istituzionale, Pisa, ETS, 2011.