Ricerca avanzata
Home Le Collane Obliqui (51) 9788846742919
Libro cartaceo
€ 15,00 € 12,75
Sconto -15 %

Un altro posto

Autore/i: Cristina Pacinotti

Collana: Obliqui (51)

Pagine: 224
Formato: cm.14x21
Anno: 2016
ISBN: 9788846742919

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Recensioni

Una storia come ce ne sono tante in questa Italia che si sta mangiando, giorno dopo giorno e indiscriminatamente, il paesaggio; una storia che fa proprie tematiche legate al movimento NoTav. Una lotta tra la voce del bosco e il rumore assordante e prepotente di un cantiere che vuole costruire una “grande opera”. Nel mezzo, un piccolo paese della Lunigiana e un ecovillaggio.
è da quel luogo e dalle persone che lo abitano che parte il desiderio di reagire e resistere. Un romanzo che dà voce alla Natura e a chi vuole coerentemente, fiduciosamente difenderla, con ogni mezzo necessario, compresa l’ironia.



Cristina Pacinotti si è laureata con lode con Umberto Eco e ha frequentato un dottorato in Linguistica all’EHESS di Parigi. Dopo aver vissuto a Parigi, Berlino, Amsterdam e aver collaborato in qualità di operatrice culturale alla gestione del centro culturale Palazzo Lanfranchi e del Teatro Verdi a Pisa, ha creato e diretto per diversi anni il Centro Discipline Olistiche Nagual, sempre a Pisa. Per l’ETS ha pubblicato, nel 2004, con la presentazione di Dacia Maraini, il romanzo, ambientato nei giorni del G8 a Genova, In quei giorni c’era molta luce.
Precedentemente, le opere Anime in Bestia (PIXART), una raccolta di racconti con introduzione di Athos Bigongiali, Chiamarsi Fuori (Stampa Alternativa) e Un corpo per il mio guardaroba (La Salamandra) con la presentazione di Dacia Maraini e illustrazioni di Iacopo Fo.
Nel 2014 ha pubblicato il romanzo Luogo Comune, incentrato sulla creazione di un ecovillaggio in Lunigiana, per la Vivere Altrimenti, con prefazione del sociologo Manuel Olivares, autore di una delle più importanti guide agli ecovillaggi in Italia e in Europa.



In copertina: illustrazione di GIPI.