Ricerca avanzata
Home Le Collane Obliqui (48) 9788846742605
Libro cartaceo
€ 15,00 € 12,75
Sconto -15 %

Carbonari del XX secolo

fra rituali adelfici e intransigenza repubblicana

Autore/i: Gian Mario Cazzaniga , Marco Marinucci

Collana: Obliqui (48)

Pagine: 212, Ill.
Formato: cm.14x21
Anno: 2015
ISBN: 9788846742605

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Nei manuali scolastici la Carboneria italiana ha un ruolo importante durante la Restaurazione nei moti liberali (1821-1831), poi sembra scomparire. Ma non è così. Influente nelle realtà dove l’unità nazionale resta da raggiungere, la Carboneria, radicata in ambienti popolani, continua nel secondo Ottocento a operare come anima intransigente del movimento repubblicano. La troviamo impegnata alla fine dell’Ottocento a favore di movimenti di liberazione nazionale, dalla Serbia alla Grecia, da Creta a Cuba, per cui promuove manifestazioni e organizza volontari. La troviamo in società irredentistiche, in reti antifasciste e nella Resistenza. Dopo la Liberazione, la Carboneria riprende la sua attività segreta in collegamento col Partito Repubblicano Italiano, mantenendo un radicamento popolano. Si tratta di una storia ancora da scrivere e, per contribuire a ciò, il libro pubblica una raccolta commentata di materiali ignoti o poco noti, da testi rituali e rapporti di polizia a immagini di basi (oggetti rituali) e diplomi (attestati del grado ricoperto) di Vendite carbonare tra il secondo Ottocento e gli anni ’70 del Novecento. 



Gian Mario Cazzaniga (cazzaniga@fls.unipi.it). È stato professore ordinario di Filosofia Morale all’università di Pisa. Organizzatore di dodici convegni internazionali, visiting professor in una ventina di università straniere, è autore di 150 pubblicazioni scientifiche, fra cui Storia d’Italia Einaudi, Annali 21: Massoneria (2006), Annali 25: Esoterismo (2010).
Marco Marinucci (marcomarinucci75@libero.it). Studioso delle democrazie radicali dell’Ottocento. Ha collaborato con l’Archivio di Stato di Roma e si è occupato di consulenza e ricerca storica in ambito televisivo. Ha pubblicato saggi, fra cui Giuseppe Mazzini e il Viterbese: dalla Giovine Italia al Circolo Operaio Progressista (2007) e Innocenza Ansuini Tondi: una mazziniana viterbese (2013).