Ricerca avanzata
Home Le Collane Incontri. Collana di Psicopatologia e Fenomenologia (7) 9788846732354
Libro cartaceo
€ 13,00 € 11,05
Sconto -15 %

Lo stupore che viene dal nulla

Fenomenologia del delirio e ricodificazione sensoriale dei processi noetici

Autore/i: Carlo Pastore

Collana: Incontri. Collana di Psicopatologia e Fenomenologia (7)

Pagine: 140
Formato: cm.14x21
Anno: 2012
ISBN: 9788846732354

Stato: Disponibile
  • Descrizione

La questione della psicosi viene qui articolata nei due piani della descrizione fenomenologica e della comprensione genetica dei suoi modi di apparizione.
La ricerca si svolge attraverso un dialogo serrato con la ricerca neuroscientifica e con il vasto ambito delle scienze umane applicate. Alla nozione di "codice" è affidata la possibilità di un dialogo epistemologicamente fondato tra "scienze della natura" e "scienze dello spirito", che consente all'autore di declinare il disagio psicotico nei termini di una ricodificazione sensoriale dei processi noetici.
L'autore tenta inoltre di delineare le coordinate entro cui si dà la possibilità dell'incontro con la persona sofferente, mostrando come, nell'incontro con il mondo psicotico, il terapeuta si trovi a dover sostenere con ostinazione una posizione singolare, quella di chi si fa testimone dell'impossibilità dell'incontro e, nel contempo, in virtù di questa sua ostinazione testimoniale, di chi si fa custode e garante di una grammatica della possibilità.
Solo nel parlare e nell'ascoltare, nell'incessante richiesta di chiarimenti, nel cauto e rispettoso domandare, nell'accogliere con autentico interesse per l'umano e le sue determinazioni possibili, l'altro sofferente può essere ricondotto al dominio del possibile, e quelle peculiari oggettività ideali, irrigidite nella fissità delirante, possono, forse, essere sfaldate e restituite a una vita ulteriore.

Carlo Pastore (1959), psichiatra, psicopatologo ad orientamento fenomenologico, ha fondato e dirige "la Scuola sperimentale per la formazione alla psicoterapia e alla ricerca nel campo delle scienze umane applicate", la prima scuola italiana, ad orientamento fenomenologico, istituita da una Azienda Sanitaria Locale (A.S.L. Napoli 1 Centro).
È autore di numerose pubblicazioni di interesse clinico ed epistemologico fra cui libri: La risata del diavolo. Psicoterapia e didattica tra moderno e post-moderno (10/17 Ed., Salerno 1992), L'eccesso di normalità. Per una scienza degli influenzamenti destinali (Franco Angeli Ed., Milano 1995), La dieta delle idee. Un caso di anoressia mentale maschile. Note per un'antropopatia mutazionale (Alfredo Guida Ed., Napoli 2001).