Ricerca avanzata
Home Le Collane Diabaseis (3) 9788846730930
Libro cartaceo
€ 55,00 € 46,75
Sconto -15 %

Ethne, identità e tradizioni

Vol. I La ''terza'' Grecia e l'Occidente; Vol. II Graikoi ed Hellenes: storia di due etnonimi


A cura di: Luisa Breglia , Alda Moleti , Maria Luisa Napolitano
Con un saggio di: Renata Calce

Collana: Diabaseis (3)

Pagine: 900
Formato: cm.21x29
Anno: 2011
ISBN: 9788846730930

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Il Volume I, La 'terza' Grecia e l'Occidente, è a cura di Luisa Breglia, Alda Moleti e Maria Luisa Napolitano.
Il Volume II, Graikoi ed Hellenes, è un saggio di Renata Calce.

«Il terzo numero di Diabaseis presenta la ricca messe di risultati scientifici che l’unità coordinatrice del progetto di ricerca nazionale La “terza” Grecia e l’Occidente, quella dell’Università degli studi di Napoli Federico II, ha saputo convogliare in due originali volumi: il primo, frutto di un’ampia collaborazione internazionale, pone al centro dell’indagine le dinamiche storiche che i Greci del Golfo di Corinto, piccolo Mediterraneo nel Mediterraneo, hanno saputo intessere con il mondo coloniale e in senso più vasto con la grecità occidentale rivelandone l’assoluta centralità; il secondo è una monografia di Renata Calce sul controverso percorso filologico ed ideologico degli etnonimi greci più importanti, Hellenes e Graikoi, un percorso che scardina molti preconcetti ed apre un’inedita prospettiva esegetica.»

dalla Presentazione di Claudia Antonetti

La pisside della Pania, porta raffigurate scene odissiache, in particolare, quella che fa da copertina a questo volume: una nave sul punto di essere ingoiata da una figura mostruosa, forse Scilla, rappresentata con tratti che la assomigliano all’idra1: produzione probabilmente vulcente, questo oggetto con le sue raffigurazioni testimonia come l’eroe della plane, Odisseo, sia diventato paradigma non solo delle navigazioni etrusche, ma della ‛educazione’ di un principe etrusco stesso. Si tratta, quindi, di una delle tante raffigurazioni che documentano, assieme ad altri numerosi dati, la trasmissione di modelli greci all’Occidente e la acquisizione dei medesimi da parte di popolazioni locali. La storia di questi scambi...[continua a leggere]

The Pania situla, bears Odyssean scenes, in particular the one shown on the cover of this volume: a ship on the point of being swallowed by a monstrous figure, perhaps Scylla, represented, however, with characteristics which resemble the hydra1: probably of Vulcian production, this object and its figures testify how the hero of the plane, Odysseus has become a paradigm not only of Etruscan navigation, but also for the ‘education’ of an Etruscan prince himself. This is, therefore, one of the many representations which, together with numerous other data, document the transmission of Greek models to the West and the acquisition of the same on the part of local populations. For some time... [read more]