Ricerca avanzata
Home Le Collane MOD La modernita' letteraria (26) 9788846729989
Libro cartaceo
€ 140,00 € 105,00
Sconto -25 %
Ebook
€ 70,00

Autori, lettori e mercato nella modernità letteraria - Tomo I e Tomo II

Autore/i: Aa.Vv.
A cura di: Ilaria Crotti , Enza Del Tedesco , Ricciarda Ricorda , Alberto Zava

Collana: MOD La modernita' letteraria (26)

Pagine: 718 + 698
Formato: cm.15,5x22,5
Anno: 2011
ISBN: 9788846729989

Stato: Disponibile
  • Descrizione

in occasione del Convegno annuale della Società Italiana per lo Studio della Modernità Letteraria (22-24 giugno 2017), ETS rinnova la consueta offerta


sconto del 25% su tutti i volumi MOD acquistati online fino al 31 agosto 2017


 


È possibile l'acquisto di un singolo tomo: Tomo ITomo II A partire dal Settecento il processo di modernizzazione dell'attività letteraria subisce una netta accelerazione, il che contribuisce a modificare l'idea stessa di letteratura, mettendo in crisi la tradizionale immagine umanistica di Repubblica dei Letterati e la sua autoreferenzialità. Questo processo attiva un'idea allargata di destinatario delle opere letterarie che viene a identificarsi nel pubblico, con cui ogni relazione si definisce nell'ambito del mercato. In una carrellata cronologica che parte dal XVIII secolo per giungere fino alle produzioni letterarie contemporanee, i protagonisti della letteratura vengono sottoposti a indagini 'collaterali' che, non limitandosi a privilegiare la centralità del testo, si focalizzano su aspetti apparentemente accessori, come le procedure e i percorsi del settore editoriale o le richieste e le aspettative da parte del lettore, ma destinati in realtà a determinare sviluppo e realizzazione dell'opera letteraria stessa. Dall'evoluzione dei generi letterari al rapporto tra autore ed editore, dall'assimilazione letteraria di elementi e linguaggi di altri ambiti alle nuove tecniche di comunicazione e di promozione: un viaggio lungo le più significative forme e modalità del rapporto tra l'Autore e il suo Pubblico, dal Settecento fino alla prima metà degli anni Cinquanta del Novecento.