Ricerca avanzata
Home Le Collane Obliqui (1) 978-884671822-8
Libro cartaceo
€ 18,00 € 15,30
Sconto -15 %

L'infinita sfumatura

Immagini e suggestioni psicoanalitiche attorno a una versione cinematografica di Il giro di vite di Henry James

Autore/i: Cesare Secchi

Collana: Obliqui (1)

Pagine: 248
Formato: cm.14x21
Anno: 2008
ISBN: 978-884671822-8

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Video
  • Recensioni

Secondo Felman "Il giro di vite" di Henry James si qualificherebbe come uno dei testi più forti di tutti i tempi a giudicare dalla quantità e dall'intensità di echi che ha suscitato. Tra le numerose 'traduzioni' della novella in altri media viene qui preso in esame "The Innocents" di Jack Clayton (UK 1961): un film che rilegge il racconto in una ispirata sintesi linguistica e interpretativa. Uno spazio specifico è dedicato anche all'opera lirica The Turn of the Screw di Benjamin Britten (1954). Entrambi i testi sono tra le punte emergenti di un processo di elaborazione onirica collettiva, dispiegatosi nel tempo, dei 'lettori' della novella al fine di dare forma al perturbante e all'inesprimibile da essa attivato.

Disponibile il DVD del film di Jack Clayton "Suspense" ("The Innocents") tratto da il "Giro di vite" di H. James.