Ricerca avanzata
Home Le Collane Scritture della visione (9) 88-467-1292-7
Libro cartaceo
€ 12,00 € 10,20
Sconto -15 %
Elio Petri, impolitico.
La decima vittima (1965)

Elio Petri, impolitico

La decima vittima (1965)

Autore/i: Lucia Cardone

Collana: Scritture della visione (9)

Pagine: 134
Formato: cm.14x22
Anno: 2005
ISBN: 88-467-1292-7

Stato: Disponibile
  • Descrizione
  • Recensioni

Elio Petri, nel panorama del cinema italiano del dopoguerra, occupa una zona oscura, ambigua. Eclissato dall’impeto ideologico che ha investito il controverso fenomeno del «cinema politico», il cineasta romano è stato attaccato, discusso e infine rimosso, senza di fatto essere indagato a fondo. La scelta di guardare alla figura dell’autore dalla prospettiva assai singolare di La decima vittima – un film che non appartiene al periodo «maturo» e che, almeno apparentemente, è distante dalle inclinazioni della sua produzione maggiore – muove dall’intenzione di andare oltre la sbrigativa e sfuggente etichetta del cinema politico. Il fascino sgargiante di quest’opera, spiccatamente pittorica, sembra rivolgersi altrove; ma in realtà, la maschera pop, costruita dal regista con accurata esuberanza figurativa, trasforma l’apologo fantascientifico di La decima vittima in un pamphlet graffiante e coloratamente corrosivo. Esiste dunque un Petri impolitico? L’analisi di questo film eccentrico intende rispondere a questa domanda, cercando di andare oltre la superficie accattivante delle figure, nel tentativo di tracciare un ritratto dell’autore diverso dal consueto.