Ricerca avanzata
Home Eventi e Notizie Corpi in attesa, battaglie mitologiche, intelligenza umana e altre avventure
Corpi in attesa, battaglie mitologiche, intelligenza umana e altre avventure

Corpi in attesa, battaglie mitologiche, intelligenza umana e altre avventure

Uno spettacolo di parole e musica liberamente tratto dal libro di Rinnovati e Zacchini

Quando: 23/07/2018  21:15 - 13:51
Dove: Arezzo-Arena Eden

Link: http://www.festivaldellemusiche.it/corpi-in-attesa-battaglie-mitologiche-intelligenza-umana-e-altre-storie/

CORPI IN ATTESA Battaglie mitologiche, intelligenza umana e altre avventure

liberamente tratto dal libro:
Corpi in attesa. Filosofia e biologia del cancro
di Andrea Rinnovati e Simone Zacchini (ETS Editore, 2017)

con
Simone Zacchini narrazione
Melania Mattii voce
Gianni Micheli voce e clarinetti
Stefano Cerisoli chitarra

a seguire conversazione con il Dott. Andrea Rinnovati e il Dott. Pierluigi Rossi

Ore 21:15

Il granchio (karkinos, in greco) è stato spesso associato dal medico greco Ippocrate al cancro, sia per la forma nera e disomogenea che richiama questa malattia, sia per il suo pizzico, che divora i tessuti. Un granchio, nel mito greco, viene mandato da Era in soccorso del mostro Idra, dalle molte teste, nella battaglia contro Eracle. Si tratta del prototipo mitologico di draghi e mostri sempre presenti nelle fiabe e nella letteratura occidentale, e del simbolo del male e della lotta eterna che l’uomo deve combattere guidato dalla unicamente dalla sua intelligenza e conoscenza. Il cancro è, nella percezione sociale e personale, una delle malattia più temute e quella che più ha sviluppato, nel tempo, un lessico generico che allude ad esso senza mai nominarlo (brutto male, male oscuro, malaccio, malattia inguaribile, morbo nero). La paura che suscita, poi, non viene esorcizzata neppure dalla scienza, spasso arroccata dietro un linguaggio specialistico e tecnico che non permette al comune paziente di afferrare i meccanismi profondi della sua patologia, isolandolo sempre più in una lotta impari contro questo demone nero. A partire dal volume Corpi in attesa. Filosofia e biologia del cancro, lo spettacolo porta in scena, tra musica e narrazioni, tra emozioni e stimoli culturali e filosofici, la storia di un autentico assedio contro il cancro. Si tratta di una lotta che l’uomo ha iniziato in tempi remoti, con i sacerdoti egizi e i medici greci e che ancor oggi assorbe le maggiori preoccupazioni degli scienziati e le risorse della ricerca. Un terreno fertile, raramente fonte di racconto proprio per la sua appartenenza al tema della “malattia”, dove medicina, cultura, biologia, filosofia ed espressione artistica s’incontrano in un dialogo che unisce il piano delle scoperte con quello dei vissuti e delle idee. Un palcoscenico dove il sentire comune, i modi di “nominare” l’innominabile, le dinamiche di concettualizzazione e il tentativo di dar senso alla galassia dei tumori s’intrecciano con la storia dei progressi e delle cure e con le voci degli artisti che, con autorità e coraggio, hanno cercato di dare materia e speranza alla lotta contro quell’invisibile granchio sotto la pelle che appartiene agli incubi di tutti noi. Ne esce un quadro all’interno del quale il cancro non è semplicemente una patologia, ma il paradigma di una complessità che è la stessa essenza dell’essere umano.

* * *

Simone Zacchini è Ricercatore in storia dellafilosofia presso l’Università di Siena (sede di Arezzo). Si occupa di fenomenologia, epistemologia e filosofia della musica a partire dal pensiero di Friedrich Nietzsche. Si è interessato di storia della scienza e in particolare della medicina e della malattia a partire da una visione culturale dei problemi e da una prospettiva dei vissuti che le varie epoche hanno associato alla conoscenza e alla cura. Insegna Filosofia della cura presso il dipartimento di Scienze della formazione.

Melania Mattii è attrice, cantante e insegnante di canto. È socia fondatrice e Presidente dell’associazione “Altraterra” che organizza nel comune di Asciano (SI) un Festival di Musica Popolare. Fra le esperienze artistiche più significative, ha ideato e diretto il flash mob contro la violenza sulle donne in Piazza del Campo, a Siena, in collaborazione con CoopCentroItalia in seguito al quale ha partecipato come lettrice occasionale all’interno dello spettacolo “Ferite a Morte” di Serena Dandini, al fianco di Lella Costa, Orsetta de Rossi, Giorgia Cardaci, Rita Pelusio. Attualmente è solita, corista e voce recitata per “De André e la Filosofia”.

Gianni Micheli è attore, regista, scrittore, musicista, giornalista e collezionista di storie. È tra i fondatori dell’Orchestra Multietnica di Arezzo, tra gli autori della Staffetta di Scrittura Creativa BiMed ed è direttore artistico e regista del Palio di Isola Dovarese. Nella sua carriera ha collaborato con Marisa Fabbri, Bob Marchese, Stefano “Cisco” Bellotti, Raiz, Moni Ovadia, Amanda Sandrelli, Stefano Massini, Andrea Chimenti, Filippo Graziani, Erriquez e Finaz (BandaBardò), Shel Shapiro, Frank London, Dario Brunori (Brunori Sas), Ottavia Piccolo, Paolo Benvegnù. Approfondimenti: giannimicheli.eu.

Stefano Cerisoli è chitarrista, produttore musicale, insegnante di chitarra. È chitarrista per Francesco Renga, Marco Masini, Ron, Irene Grandi, Patty Pravo. Ha collaborato tra gli altri con Gianni Maroccolo, Cristina Donà, Marco Parente, Andrea Chimenti. Apparizioni su Mediaset, Rai e Sky Arte. È Endorser per Gibson, Ricwood e LaBella.